top of page
Blue And White Modern Creative Online Course Instagram Post (Facebook Cover)(1).png

Presentazione del corso “Professione Cetologo”

Il corso professionalizzante si pone l’obiettivo di formare figure altamente specializzate nel campo della cetologia, ossia nello studio e monitoraggio delle popolazioni di cetacei. Il corso è strutturato in 70 ore e 4 moduli principali: biologia, monitoraggio, applicazioni lavorative e progettazione. È prevista una valutazione finale ed il rilascio di un attestato.

Il corso è promosso da MeRiS- Mediterraneo Ricerca e Sviluppo a.p.s. e dalla convenzionata sezione di consulenze ambientali MeRiS Consulenze ambientali di Jessica Alessi, enti con una lunga esperienza nel campo della formazione e della ricerca scientifica applicata ai cetacei. Tra le esperienze pregresse si menziona il Corso di perfezionamento in “Tecniche di monitoraggio per lo studio dei cetacei” tenutosi nel 2017 e promosso dal DiSTAV (Università degli Studi di Genova) in collaborazione con il Centro Interuniversitario di Ricerca sui Cetacei (CIRCE) e l’Associazione MeRiS - Mediterraneo Ricerca e Sviluppo. Degni di nota inoltre i corsi professionalizzanti tenuti dalla ditta MeRiS Consulenze Ambientali per le aree marine protette delle Pelagie e del Plemmirio.

Il corso “Professione cetologo” ha ottenuto il patrocinio del Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica (MASE), del Consorzio Interuniversitario “Istituto Nazionale Biostrutture e Biosistemi” (INBB) e dell’Associazione Ambientalista Marevivo.

La partecipazione al corso prevede un contributo di 700€ a partecipante e verrà attivato al raggiungimento del numero minimo di n°10 discenti, accettiamo prenotazioni fino al giorno 8 Gennaio 2024. A fine corso verrà rilasciato un attestato di conseguimento degli obiettivi formativi. L’acquisizione delle conoscenze verrà valutata tramite un quiz di fine corso mentre la padronanza nell’applicazione delle tecniche verrà valutata tramite l’elaborazione di un progetto di gruppo.

 

Calendario e logistica

Le lezioni si terranno online 1 volta a settimana, a partire dal 20 Gennaio 2024, ogni sabato per 16 giornate complessive. Le lezioni verranno registrate e rese disponibili per i discenti per tutta la durata del corso e fino a 30 giorni dopo la sua conclusione. Ogni giorno si terranno 4 ore di lezioni:

8:30-10:30 lezione

10:30-11:00 pausa

11:00-13:00 lezione

Durante 3 giornate sono previste 6 ore, con rientro pomeridiano (15:00-17:00).

 

Programma dettagliato

Modulo 1 BIOLOGIA (22h)

1 - Zonazione dell' ambiente marino e biodiversità 2h 

2 - Evoluzione dei cetacei 2h

3 - Anatomia e fisiologia 6h

4 - Sistematica e Riconoscimento 4h

5 - Strategie riproduttive 2h

6 - Strategie di caccia 2h

7 - Ruolo ecologico dei cetacei, impatti antropici e possibili soluzioni 2h

8 - Normativa per la conservazione dei cetacei 2h

Modulo 2 MONITORAGGIO (36h)

1- Raccolta dati sul campo e tecniche di monitoraggio 2h

2- Focus acustica 12h:

Suoni dei cetacei 2h; fisica del suono e analisi dei suoni 4h; laboratorio su uso del software PamGuard 6h.

3- Focus foto-identificazione 8h:

teoria 2h, laboratorio analisi foto-identificazione 4h, laboratorio di analisi dati con il software Socprog 2h

4- Focus monitoraggio biologico e spiaggiamenti 2h

5- Distance Sampling, disegni di campionamento e analisi dati geografici tramite QGis 12h

Modulo 3 APPLICAZIONI LAVORATIVE (4h)

1- Turismo 2h

2- Ricerca/conservazione 2h

Modulo 4 PROGETTAZIONE (8h)

1- Progetto di gruppo e valutazione finale

Docenti

Jessica Alessi

Jessica Alessi

Alberta Mandich

Alberta Mandich

Alessandra Vanacore

Alessandra Vanacore

Carlotta Vivaldi

Carlotta Vivaldi

Dott.ssa Jessica Alessi, PhD in Scienza del Mare

Laureata in Scienze Naturali e con un Dottorato di Ricerca in Scienza del Mare. È la fondatrice e la responsabile scientifico di MeRiS - Mediterraneo Ricerca e Sviluppo, ONG di ricerca focalizzata sulla conservazione dei mammiferi marini. Attualmente lavora come consulente ambientale tramite la sua ditta individuale (MeRiS Consulenze Ambientali) specializzata nel monitoraggio dei cetacei, per diverse Aree Marine Protette italiane e per enti privati. È un operatore MMO-PAM certificato da ACCOBAMS. Dal 2010 al 2019 ha svolto le sue attività di ricerca  presso l'Università di Genova partecipando a diversi progetti nazionali ed internazionali e coordinando le indagini sul campo. Dal 2017 al 2022 è stata professore a contratto presso la stessa Università dove ha tenuto il corso di Biologia dei cetacei e tecniche di monitoraggio, oltre ad incarichi di docenza per due corsi di formazione post laurea sulle tecniche di monitoraggio dei cetacei promossi da UniGe e CIRCE (Centro Interuniversitario di Ricerca su Cetacei), ed uno di essi anche da MeRiS. Le sue attività di ricerca si concentrano sul funzionamento degli ecosistemi marini e sulla protezione dei cetacei, attraverso studi sulla distribuzione, l'abbondanza, i movimenti, la struttura sociale, l'uso dell'habitat. È impegnata in studi sull'etologia del tursiope e nella mitigazione delle interazioni tra cetacei e attività umane. Conduce la sua ricerca attraverso diversi approcci quali la foto-identificazione, la modellistica spaziale e la bioacustica. È autrice di oltre 80 pubblicazioni scientifiche in atti/presentazioni di convegni, riviste scientifiche nazionali ed internazionali, rapporti tecnici e capitoli di libri scientifici. È editor e revisore per riviste scientifiche internazionali.

Prof.ssa Alberta Mandich

E’ stata ricercatrice universitaria e docente di Anatomia Comparata, Strategie Riproduttive, Endocrinologia Ambientale e Biologia e Monitoraggio dei Cetacei presso il Dipartimento DiSTAV dell’Università degli Studi di Genova, fino al 2019.
L'attività scientifica degli ultimi 20 anni è stata in gran parte dedicata allo studio della disregolazione endocrina da inquinanti ambientali sulla riproduzione in specie ittiche naturali e agli effetti dell’impatto antropico sui Cetacei, con particolare riferimento agli effetti dell'inquinamento acustico e al rischio di collisioni. Dal 2012 al 2016 è stata rappresentante dell’Università di Genova all’interno del Consiglio Amministrativo del Centro Interuniversitario di Ricerca sui Cetacei (CIRCE) di cui è stata Direttore dal 2016 al 2019 periodo durante il quale ha organizzato e coordinato due edizioni del Corso di Perfezionamento “Tecniche di monitoraggio per lo studio dei Cetacei”. Attualmente è Membro del Consorzio Interuniversitario Biosistemi e Biostrutture – INBB (Roma) e ricercatrice volontaria dell’Associazione MeRiS – Mediterraneo Ricerca e Sviluppo.

 

 

Tutor dei laboratori:

Dott.ssa Alessandra Vanacore

Biologa ed ecologa marina, collabora con l'ONG MeRiS – Mediterraneo Ricerca e Sviluppo dal 2017. Il suo impegno nella ricerca si è concentrato sullo studio delle popolazioni di cetacei, in particolare sulla struttura sociale, tramite la foto-identificazione, tecnica che ha ulteriormente perfezionato tramite i suoi tirocini post-laurea con il centro di ricerche di Húsavík, in Islanda, e con MARE – Madeira, in Portogallo. Qui ha avuto modo di studiare ed utilizzare il software di riconoscimento automatizzato finFindR. Dal 2020, in qualità di coordinatrice dei tirocinanti con MeRiS, ha sviluppato una passione per l’insegnamento , guidando laboratori pratici di foto-identificazione e mappatura tramite software Q-Gis. Nel 2023, ha ottenuto la certificazione di operatore MMO riconosciuta da JNCC. Attualmente, Alessandra è segretaria e collaboratrice scientifica di MeRiS, contribuendo alle ricerche sull’ecologia del tursiope. Inoltre, in veste di volontaria per la LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli), coordina il gruppo di ricerca presso la Riserva Naturale Orientata Saline di Priolo, dedicato all’analisi e pubblicazione dei dati scientifici raccolti.

Dott.ssa Carlotta Vivaldi

Laureata in Scienze Naturali con indirizzo marino, e laureanda in Ecobiologia, biologia ed ecologia marina, all’università La Sapienza di Roma. Dal 2008 ad oggi ha svolto, in ambito accademico e in collaborazione con diverse ONG, le sue attività di ricerca sui cetacei del Mediterraneo per comprenderne l’ecologia, lo stato di conservazione, e l’interazione con le attività umane. Dopo aver appreso le principali tecniche di monitoraggio utilizzate per lo studio scientifico dei mammiferi marini, ha partecipato a numerose campagne di ricerca svolgendo il ruolo di ricercatore responsabile, durante le quali ha perfezionato l’utilizzo di software di data-logging (logger 2000, Pamguard), per la gestione di database (Access e SqliteStudio), per il rilevamento acustico in tempo reale (Whistle detector, Rainbowclick, Seapro, Pamguard). Ha potuto applicare la tecnica della foto-identificazione a diverse specie di cetacei del Mediterraneo (capodoglio, grampo, delfino comune, tursiope) e con alcune di essere approfondire l’utilizzo del software FinFindR per il riconoscimento automatico dei singoli individui. In ambito bioacustico si è focalizzata principalmente sul repertorio acustico del capodoglio e del tursiope approfondendo l’utilizzo di Raven. Si è occupata di studi sulla distribuzione, i movimenti, l'uso dell'habitat, utilizzando diverse tecniche, tra cui la foto-identificazione, la bioacustica e, da qualche anno, si sta approcciando alla modellistica. È autrice di alcune pubblicazioni scientifiche in atti/presentazioni di convegni, riviste scientifiche nazionali ed internazionali e rapporti tecnici. È un operatore MMO-PAM certificato JNCC (dal 2012) e ACCOBAMS (dal 2019). Dal 2022 diventa socia di MeRiS collaborando scientificamente ai progetti di ricerca sull’ecologia del tursiope. Attualmente lavora come MMO/PAM e come consulente ambientale per società private ed enti pubblici.

 

Contatti

 

Per informazioni contattare:

Dott.ssa Jessica Alessi meris.consulenzeambientali@gmail.com

Prof.ssa Alberta Mandich alberta.mandich@gmail.com

 

Per prenotare contattare:

 

Dott.ssa Jessica Alessi meris.consulenzeambientali@gmail.com

Come Iscriversi

Inviare il modulo di pre-iscrizione entro giorno 8 Gennaio 2024 e contestualmente versare il 50% della quota. Attendere conferma di avvio del corso da parte degli organizzatori e saldare tramite bonifico il restante 50%.

Per chi volesse iscriversi dopo la scadenza, abbiamo prorogato la possibilità di iscriversi fino a giorno 18 Gennaio 2024, per gli iscritti in proroga bisognerà inviare il modulo di iscrizione e contestualmente versare l'intero importo di 700€.

bottom of page